ArteRaku.it - Mostra personale di MORTEZA LATIFI NEZAMI - Galleria Ostrakon, Milano

Mostra personale di MORTEZA LATIFI NEZAMI

Galleria Ostrakon, Milano  dal 13/12/2010 al 19/12/2010

  Milano (MI)


Mostra personale di MORTEZA LATIFI NEZAMI MORTEZA LATIFI NEZAMI

L' intreccio complesso ed affascinante che sta alla base delle leggende raccontate nello Shahnameh di Ferdousi (935 - 1015 c.a) costituisce il movente per la "narrazione pittorica" dell'artista Morteza Latifi Nezami, pittore e poeta. Dallo Shahnameh, l'artista raccoglie il mito e le gesta di un momento immaginario collettivo, che sta all'origine del popolo persiano, riconducendolo ad una narrazione dei nostri giorni. Attraverso un'immagine pittorica forte, attrattiva e fantastica ricongiunge il passato “fondativo” al presente in continuo divenire, in una favola, che dal passato ad oggi offre spunti di riflessione. La pittura di Morteza Latifi Nezami, forte delle sue componenti etniche e delle sue proprietà multiculturali, è il riflesso diretto del mondo interiore del suo autore, ricco di accenti e di riferimenti poetici.

Biografia
Morteza Latifi Nezami è nato a Tehran (IRAN) nel 1943, ha frequentato il corso di Scultura alla Facoltà di Belle Arti dell'Università di Tehran. Si è laureato presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Ha seguito il corso di Scenografia presso l'Accademia d'Arte di Firenze, completando i suoi studi sempre a Firenze con il Corso Post-Laurea di Restauro conservativo. Ha conseguito il Diploma di Pittura presso l'Accademia di Brera di Milano. Ha stampato un volume di poesie in lingua persiana in Iran. Diverse sue poesie sono state stampate dalla rivista Bukhara di Tehran e dalla rivista Rahe Zendeghi di Los Angeles e alcune sono state tradotte e lette alla Casa della Parola di Venezia e al Centro culturale Candiani di Mestre, in occasione della condanna della guerra, insieme alla poesia dello scrittore Israeliano David Grosman e in altre manifestazioni letterarie contro le guerre. Le sue opere sono state presentate in varie personali tra cui segnaliamo le mostre alla Galleria Ciovasso di Milano nel 1989, alla Galleria Dea di Firenze nel 1992, al Palazzo Propilei di Roma nel 1992, alla Galleria Seyhoon a Tehran (Iran) nel 1994, alla Basilica di Collemaggio dell’Aquila nel 1995, alla Allen Center di Huston- Texas (U.S.A) nel 2000, alla Hay Dun,Casa armena di Milano nel 2005 e alla Galleria Vali di Tehran ( Iran) nel 2007. Inoltre ha partecipato a numerose collettive, tra le quali ricordiamo la presenza allo spazio Baj di Milano nel 1988, alla Galleria Aria di Tehran ( Iran) nel 1995, alla Albert Gallery di Huston-Texas (USA) nel 1999, al C.G.Gallery Limited,New Jersey nel 2000, al Museo Permanente di Milano nel 2002, al Museo Nazionale di Sharje negli Emirati Arabi Uniti nel 2005 e all’Art Gallery Palazzo Birago di Vische di Torino nel 2008. Fra i vari premi ricevuti segnaliamo la Targa d’argento del Presidente della Repubblica nel 2003 e nel 2009, il medaglione del Presidente del Senato nel 2007 alla Mostra Nazionale di Pittura Contemporanea di Santhià.

GALLERIA OSTRAKON
Via Pastrengo 15, Milano
tel. 3312565640, dorino.iemmi@fastwebnet.it
Orari: da Martedì a Sabato ore 15.30 - 19.30


L'esposizione è realizzata nell'ambito dell'iniziativa
“IL MILLENNIO DELLO SHAHNAMEH.
Il messaggio di Ferdousi, padre dell'epica Persiana”


Lunedì 13 dicembre 2010 ore 18.00
Galleria Ostrakon, via Pastrengo 15
Introduzione all'opera di Ferdousi a cura della scrittrice Zahra Mohammadi.
Inaugurazione dell’esposizione delle
opere pittoriche di Morteza Latifi Nezami sullo Shahnameh,
(tutti i giorni, dal 13 al 19 dicembre, ore15.30-19.30).
Aperitivo persiano

Domenica 19 dicembre 2010 ore 21.00
Teatro Verdi , via Pastrengo 16
Spettacolo teatrale “Il Giorno Prima”
liberamente tratto dalla leggenda dell’eroina Gord Afarid, regia di Aram Ghasemy,
con Alice Bettinelli e Aram Ghasemy, Compagnia Teatrale Tarmeh

Aboul Ghasem Mansur Ferdousi (940-1020) è considerato il padre dell’epica persiana, ed è forse il più importante autore della letteratura antica dell’area linguistica persiana. La sua opera più importante è lo “Shahnameh”, “Libro dei Re”, o “Re dei Libri” a seconda delle interpretazioni, la cui mole è tre volte l’Iliade, e la cui stesura è durata più di 30 anni; è considerato il modello indiscusso ed ineguagliato della letteratura epica persiana. L’Unesco ha dichiarato il 2010 Anno Internazionale per il Riavvicinamento tra le Culture, ha inserito lo Shahnameh nella Lista della Memoria del Mondo e la ricorrenza del millenario nel suo calendario celebrativo. Lo Shahnameh, oltre ad essere un meraviglioso poema epico, è portatore di un importantissimo messaggio filosofico e umano, la cui attualità ci fa riflettere ancora oggi sui concetti di tolleranza, pace, giustizia, democrazia.

TARMEH, La Veranda Luminosa
La compagnia teatrale Tarmeh, fondata dalla regista e attrice Aram Ghasemy nel 2000 a Tehran, produce spettacoli, performances, esposizioni d’arte e audiovisivi in maniera indipendente ed autofinanziata. La compagnia può vantare moltissimi riconoscimenti in ambito artistico ed educativo. Nel 2007 Tarmeh diventa una compagnia internazionale producendo in Italia lo spettacolo di teatro di figura “Mela Rossa Lupo Nero” realizzato con la collaborazione del light designer Marco D’Amico e del compositore Ankido Darash (eletto miglior musicista dell'anno 2008 in Iran), al quale segue “Il Potere Di Zahhak”, con la collaborazione del video maker Roberto Greco. Nel 2009 produce lo spettacolo “Il Giorno Prima”, con l’attrice Alice Bettinelli. Nel 2010 fonda L’Associazione Culturale Tarmeh, con lo scopo di promuovere eventi culturali e artistici sul territorio italiano e all’estero.



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list