ArteRaku.it - Monza: le immagini della fantasia - Mostra internazionale di illustrazione per l'infanzia

Monza: le immagini della fantasia

Mostra internazionale di illustrazione per l'infanzia  dal 28/02/2010 al 28/03/2010

  Monza (MB)


Monza: le immagini della fantasia Monza: Le immagini della Fantasia 2010
Per il 13° anno consecutivo il Comune di Monza ospiterà la Mostra di illustrazione Le immagini della fantasia. A Monza l’edizione 2010 di Le Immagini della fantasia verrà ospitata in tre sedi: oltre all’esposizione nel Palazzo dell’Arengario, ci sarà una piccola mostra presso la Biblioteca dei ragazzi Al segno della luna: “I libri della fantasia”, dove accanto ad alcune tavole, ci saranno tutti i libri degli illustratori della 27° edizione e presso la Biblioteca di San Rocco: “Le stampe della fantasia”, dove alcune tavole tematiche saranno affiancate da stampe antiche prestate dai Musei Civici di Monza. Nella Biblioteca di Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, saranno presenti i lavori degli allievi della scuola di Sàrmede.
Due saranno i criteri essenziali dell’allestimento: una fruizione a misura di bambino e una immediata visibilità del legame tra illustrazione e libro. Anche quest’anno verrà riproposto uno degli elementi caratterizzanti le precedenti edizioni: il coinvolgimento del territorio. Verranno infatti offerte alle biblioteche dei comuni della Provincia di Monza e Brianza dei “pacchetti” per poter “importare” la mostra nelle loro realtà locali. L’inaugurazione avrà luogo sabato 27 febbraio alle ore 18.00 presso il Palazzo dell’Arengario a Monza.


DiscaricArte, la Biblioteca del riciclo

In Galleria Civica a Monza sarà allestito lo spazio didattico dove le classi in visita alla mostra realizzeranno laboratori creativi con materiali polimaterici di scarto.


Presentazione della Mostra Internazionale

La Mostra “Le immagini della Fantasia” è una rassegna internazionale che ha come obiettivo quello di dare visibilità ai linguaggi dell’illustrazione, cercando di cogliere l’esemplarità del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale.
Sono presenti oltre 40 artisti provenienti da tutto il mondo con più di 300 opere originali, che propongono ai visitatori un viaggio fantastico attraverso le fiabe, le leggende ed i racconti d’ogni paese narrati con le parole dell’arte. Accanto alle singole opere, al fine di coglierne pienamente il valore, sono esposti anche i libri per cui sono nate. Proporre le nuove tendenze e gli orientamenti più originali dell’illustrazione contemporanea ad un pubblico sempre più ampio, è tra gli obiettivi di questa manifestazione. Per questo motivo la Mostra ha assunto un carattere itinerante e a partire dal 1991, oltre che nella tradizionale sede espositiva di Sàrmede, è stata presentata a Venezia, Madrid, Aix en Provence, Genova, Parigi, Lubiana, Bratislava, Lugano, Lisbona, Salisburgo, Siviglia, Vienna, Essen, Istanbul, Stoccarda, Napoli, Monza, Siena, Roma, Verona, Vicenza, Firenze e Monaco di Baviera.
Oltre all’aspetto espositivo, sin dalle prime edizioni, gli organizzatori della Mostra hanno curato ed allestito una serie di attività didattiche che sottolineano l’importanza culturale e la valenza pedagogica del libro illustrato.
L’esposizione comprende inoltre due sezioni speciali: l’una dedicata ad un ospite d’onore, che quest’anno sarà l’artista spagnolo Emilio Urberuaga, l’altra dedicata al tema “Echi di mari lontani, fiabe dall’Oceania”.

Il tema dell’edizione 2010: “Echi di mare lontani, fiabe dall’Oceania”
Gli Aborigeni australiani, i Maori della Nuova Zelanda e tutti gli altri popoli pescatori e navigatori delle isole dell’Oceania, considerati nei secoli scorsi da certo sapere scientifico occidentale come ingenui selvaggi o minacciosi fantasmi, in realtà possiedono da secoli espressioni artistiche e culturali di incomparabile bellezza e complessità. La recente opera di rivalutazione delle proprie identità culturali, seguita alla fine del colonialismo inglese, ha trovato le radici più autentiche e profonde proprio nelle antiche fiabe. Storie di grandi eroi e di divinità dispettose, di traversate oceaniche e di nuove isole da esplorare, sullo sfondo di una natura straordinaria ma con l’orecchio sempre teso agli echi dell’oceano. Un mondo sospeso tra cielo e mare, ricco di ombre e di folgoranti visioni, un universo di sogni e di incanti: questi sono i temi a cui si ispirano le straordinarie immagini dei migliori illustratori d’infanzia che vedremo in mostra a Monza dal 28 febbraio al 28 marzo 2010.
L’ospite d’onore
La Mostra renderà omaggio all’opera di Emilio Urberuaga, artista spagnolo dallo straordinario percorso professionale che ha saputo creare indimenticabili albi illustrati e personaggi protagonisti di intere serie di racconti come Manolito e Olivia, conosciuti in tutto il mondo. Fantasia e quotidianità nelle sue illustrazioni sono raccontate con curiosità e delicatezza, e non manca mai quella grande carica di umorismo che le colora in modo unico e inimitabile. Il suo segno rapido e incisivo si unisce ad una pittura corposa e suggestiva creando illustrazioni moderne e d’intensa atmosfera. “Un autore completo – scrive W. Fochesato – che passa da un ambito all’altro dell’illustrazione con esiti sempre alti”.



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list