ArteRaku.it - V I C T O R Y G A R D E N , Giuliano Ravazzini - Orti di Guerra, Torino città ideale per i test.....

V I C T O R Y G A R D E N , Giuliano Ravazzini

Orti di Guerra, Torino città ideale per i test.....  dal 15/05/2009 al 17/05/2009

  Torino (TO)


V I C T O R Y   G A R D E N , Giuliano Ravazzini Giuliano Ravazzini
Torino Orti di guerra 2009

15/05/2009-17/05/2009

1) Largo Vittorio Emanuele II
2) Aiuola Balbo
3) Piazza Cavour
4) Giardino L.Martini
5) Viale 1° Maggio
6) Parco del Valentino-Murazzi
7) Parco M.Carrara
8) Giardino Fergat
9) Lingotto (Parking Green Block)

L’associazione Alimurgia e il gruppo Eat Solution forniranno il supporto logistico e organizzativo per il progetto denominato Victory Garden che l’artista Giuliano Ravazzini porterà a Torino. Circa 12345 mq. di terreno nel centro della città saranno seminati e successivamente monitorati nella fase di sviluppo. Questo test, oltre che essere un progetto di riorganizzazione funzionale del verde e del paesaggio urbano, simula la capacità di produrre ortaggi frutta e cereali delle aree verdi e dei giardini pubblici nelle loro attuali condizioni.
E’ interessante ricordare che i Victory Garden negli Stati Uniti e gli Orti di Guerra in Italia furono un’ importante risorsa alimentare durante il conflitto mondiale. L'Italia, avendo cessato in quel periodo l’importazione di molti prodotti agricoli, mise a coltura tutta la terra disponibile, intensificando al massimo la cosiddetta « battaglia del grano». Venne quindi deciso di coltivare anche le aree fabbricabili nelle città e di trasformare i giardini in orti e campi di frumento.

Questa silenziosa ma straordinaria installazione-simulazione dei Victory Garden permetterà di raccogliere immediate informazioni e potenzialità produttive di una città come Torino.
Giuliano Ravazzini, figura emblematica dell’arte contemporanea, disegnatore fotografo e ricercatore, è uno degli esponenti del movimento artistico Cybernaif, la sua produzione persevera nelle tematiche ecologiche e ambientali, annoverando in questi ultimi anni progetti quali: Hortus, Dimore Bestiali, Un Hub nell’Idrosfera, Migrazioni di Microazioni, strettamente legati fra loro.
Il suo lavoro suscita sempre una grande seduzione ed una profonda riflessione, anche questo progetto, mite e inoffensivo, induce ad interrogarci sulla criticità dei nostri tempi. Allo stesso modo la personalità di questo artista fuori dagli schemi lascia percepire il suo desiderio di cambiare la società, e l’arte ne è uno strumento, ma anche uno specchio che riflette la nostra condizione sottomessa.

Ilario Baudanza



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list