L'altro lato di cosa?

Immagini di Mirco Denicolò riguardanti altre avventure di Alice nel sottosuolo
dal 15/11/2008 al 29/11/2008

L'altro lato di cosa? Galleria TERRE RARE
Via Carbonesi 6 40123 Bologna

Inaugurazione 15 novembre 2008, h.18.00
15-29 novembre 2008

Orario: 10.00-13.00, 15.30-19.30
(chiuso domenica e giovedì pomeriggio)

Per informazioni:
Tel/Fax 051 221013
Email rosabiagi@terrerare.net
www.terrerare.net


Chi è Alice per Mirco Denicolò?

L’Alice di Mirco Denicolò è una creatura con un solo occhio che attraversa lo spazio, il corpo ed il tempo
raccontando un “altrove” ricco di vita e di senso nel quale l’artista viaggia
grazie alle storie che la sua Alice racconta.
“Perché Alice è stata una rappresentazione, una finzione, una commedia,
una passeggiata nel sottosuolo,
senza mappe e con la bussola impazzita.”
In alcune immagini delle avventure di Alice c’è molto vento, in altre no,
le luci sono sempre teatrali,
lo stile trova posto tra l’illustrazione xilografica ed il fumetto.

"In questo lavoro credo che Denicolò ci stia mostrando che il gioco delle libertà per quanto pirotecnico possa apparire serve ad illuminare il lato più vulnerabile delle nostre esistenze, quello più umano e e condivisibile, quello per cui un'opera totalmente privata, totalmente originale è in grado di parlare di ognuno di noi”
(Gian Ruggero Manzoni)

Mirco Denicolò è un artista e una ceramista.
Il suo fare arte non dimentica il genius loci della sua città, Faenza, e si inserisce nell’ambito della ricerca artistica contemporanea carica di memoria della tradizione, dalla quale prende slancio con nuova vitalità.

La scelta di raccontare le sue storie dipingendole sulla ceramica, e non sulla tela, è una dichiarazione di poetica
perché il rapporto con il materiale ceramico implica la conoscenza di tecniche e alchimie della terra, del fuoco e dell’acqua, di una cultura legata al “saper fare” a cui Denicolò aggiunge la ricerca del “disegno”,
che si inserisce nella migliore tradizione della storia dell’arte italiana.






Design: Roberto Scazzariello
© 2001 - 2014 ARTERAKU.IT