ArteRaku.it - Biokip gallery presenta "La Bontà" - nuova collettiva Biokip Gallery

Biokip gallery presenta "La Bontà"

nuova collettiva Biokip Gallery  dal 04/10/2008 al 11/10/2008

  Milano (MI)


Biokip gallery presenta La Bontà Biokip Gallery
presenta ”La Bontà”


…Dev’essere un uomo molto rispettabile.
In tutta la vita non lo si è mai sentito nominare,
il che la dice lunga su di un uomo, al giorno d’oggi.
(O. Wilde)



Biokip è un progetto giovane che fa delle diverse forme d’espressione underground il proprio punto di forza, occuparsi e preoccuparsi della creatività moderna il proprio credo. Il team Biokip è formato da un gruppo di artisti e creativi di numerosi generi che si dedicano alla realizzazione di vari e
variegati progetti culturali come esposizioni, festival, eventi musicali e party.
Grazie alla freschezza delle proprie iniziative Biokip non delude mai le aspettative di un pubblico composto soprattutto da critici e addetti ai lavori che s’interessano in misura e numero sempre maggiori ai futuri passi del gruppo.

Ancora una volta la Biokip Gallery si mette in mostra, ancora una volta con una collettiva, e il 4 Ottobre verso le 18,00 apre le sue porte per ospitare questa volta “La Bontà”, da non confondere assolutamente con il buonismo.
Nella società dell’apparenza la bontà è ovunque, e quindi in nessun luogo, sbandierata e ostentata come un inutile giogo. Questa esposizione vuole sottolineare la distanza che passa da una bontà disinteressata a una invece sempre in lista, sempre in mostra e in bella vista.
La bontà oggi è una qualità che manca e che stanca, che tradita e avvilita sbianca e arranca impaurita. Sarà che è passata di moda, sarà che non fa figo, sarà che ormai la nobiltà d’animo sembra essere la prerogativa del perdente, fatto sta che la bontà perde colpi su colpi, e giorno dopo giorno.
Il rispetto va al furbetto, a chi si fa bello tanto quanto fa il monello, alla fuffa che s’arricchisce con la truffa, agli squali che vivono di divari sociali, a chi schiaccia qualcuno e non guarda in faccia a nessuno.
Quella che dipinge la Biokip Gallery è una bontà che, nonostante i colpi bassi, le offese e i torti subiti, ancora tiene la testa alta, mentre la propria integrità fa da specchio a quel rispetto quasi mai ricevuto, ma pur sempre dovuto.

Così il 4 Ottobre in un loft di Corvetto la Biokip Gallery ci parla della bontà attraverso i diversi lavori di una cerchia ristretta di artisti, tra cui vecchie conoscenze e new entry in galleria. L’opening dell’esposizione sarà accompagnato dalla magnifica voce di Marinella e dalle sonorità oniriche di Matteo, che insieme danno vita a Musetta, un duo che nonostante le numerose influenze musicali trova nel jazz il proprio punto di forza.
Nella nuova esposizione, così come nelle passate collettive, si trova anche stavolta l’opera astratta di Silva Ramacci, che comunica emozioni grazie alle sole forme e colori, come una voce che sussurra invece di parlare. C’è ancora anche quella di Ryan Spring Dooley, angelica e pacata come le proprie tecniche e cromie preferite. C’è l’opera labirintica di Ufo 5, fitta di simboli e segni, difficile da decifrare come difficile è stare dalle parte della bontà. C’è quella eclettica di (b)ananartista, impossibile da etichettare, al solito assurda contro l’assurdo che ci sfiora tutti i giorni. C’è l’opera elegante di AAAlice Rosa, delicata e raffinata come lo era già stata prima anche nella precedente collettiva, “Ombre”. E c’è ancora una volta quella più cupa di Robo, disincantata e realista, sinistramente sincera. C’è quella allegorica di Emilio Cejalvo, divertita provocatrice divisa tra grafica e pittura. C’è l’opera di Cruz, come in tutte le precedenti collettive Biokip Gallery, caratterizzata dal capace uso di acrilici e pennelli, spray e marker. C’è quella di Bros, che parla con la voce della cultura pop, sia per quanto riguarda il prodotto artistico che per quanto riguarda l’approccio creativo. C’è l’opera di Angelo Cruciani, attenta e attuale, che cerca nella società spunti di riflessione per offrire spunti di riflessione alla società. E poi c’è ancora una volta l’opera multimediale di Eva Stomper, soprattutto installazioni, un opera con cui lo spettatore può interagire proprio grazie alla sua caratteristica principale: l’interattività.
I video della bontà alla Biokip Gallery, come già nelle sue precedenti collettive, sono ad opera di Arianna Biasiolo, Inkyung Hwang e Marcello Mencarini, data l’abilità degli artisti nella scelta e nell’utilizzo della materia visiva, mirata ed espressiva. E sempre per lo stesso motivo gli effetti sonori, che si aggiungono al tutto, sono anche questa volta a cura di Tranz Lasagne e Digital Genetic Pasta.

“La Bontà” si tratterrà alla Biokip Gallery per una settimana, l’opening è fissato per il 4 Ottobre in un loft di Corvetto, uno spazio che grazie alla propria morfologia si presta a molteplici fini, ed anche per questo motivo l’11 Novembre, verrà salutato l’ultimo giorno dell’esposizione con un party electro e funky, organizzato dal poliedrico team Biokip, in cui si alterneranno ai giradischi, e nelle due sale del loft, Tranz Lasagne, Digital Genetic Pasta, Dj Cleopatra, Funkymilano, Boxvision, Funkpolitan, Sangue Disken e Livingroove, pochi ma buoni.



La BONTA' una mostra BIOKIP
dal 4 all'11 ottobre 2008
opening: sabato 4 ore 18 / 22
domenica chiuso
altri giorni aperto dalle 11 alle 22
indirizzo: Via Boncompagni 44, Milano (zona Corvetto)
metropolitana MM3 fermata PORTO DI MARE
info@biokip.com www.biokip.com



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list