ArteRaku.it - ARTE AFRICANA - DAL TRADIZIONALE AL CONTEMPORANEO

ARTE AFRICANA

DAL TRADIZIONALE AL CONTEMPORANEO  dal 16/09/2017 al 29/10/2017

MACIST Museum Costa di Riva 11/A Biella (BI)


ARTE AFRICANA La mostra intende creare un dialogo immaginario fra le enigmatiche sculture lignee dell’arte africana tradizionale, a cavallo tra ottocento e novecento, e le opere pittoriche e scultoree dei maggiori artisti africani contemporanei. In esposizione una quarantina di sculture e una quindicina di pitture su tela: eleganti maschere in legno, statue di eroi e divinità, affascinanti feticci e pregevoli acrilici su tela.

In “Arte Africana” saranno illustrati i grandi temi dell’arte africana tradizionale, in un sottile equilibrio tra aspetto etnografico e componente estetico - formale. Le sculture di arte africana tradizionale presenti fanno parte della ricca collezione dei curatori della mostra: Anna Alberghina e Bruno Albertino, medici torinesi, infaticabili viaggiatori, noti studiosi e collezionisti d’arte africana.

Gli artisti africani contemporanei provengono dall’Africa Orientale, in particolare da Tanzania e Kenya: George Lilanga, Omari Saidi Adam, Mustafa Yusufu, Issa Saidi Mitole, Maurus Michael Malikita, Rubuni Rashidi, Hasani Thabiti Mchisa, Mohamed Charinda, Cartoon Joseph. Una piccola ma interessante selezione di un vivace movimento artistico in continua espansione.

“Arte Africana. Dal tradizionale al contemporaneo” sarà visitabile, liberamente e gratuitamente, nelle sale del M.A.C.I.S.T. Museum di Biella dal 16 settembre al 29 ottobre 2017.


Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list