ArteRaku.it - ARMONICHE ALCHIMIE - di Antonella Sassanelli

ARMONICHE ALCHIMIE

di Antonella Sassanelli  dal 12/07/2013 al 25/07/2013

  Roma (RM)


ARMONICHE ALCHIMIE «Vivo di fascinazioni. La capacità creativa nasce da come sento situazioni ed emozioni. Possiamo chiamarli occhi interiori. Riporto sulla tela o cerco di riprodurre immagini, cercando di porre la massima attenzione verso ciò che sento piuttosto che ciò che vedo […]. Le opere con i metalli scaturiscono dalla fotografia, alcune sono elaborate altre sono pure, l’operazione è a togliere. Decido dove lavorare con il metallo e sottraggo all’immagine ciò che non serve; stampate su carta e congiunte al legno vengono poi dipinte ognuna con un suo percorso personale, specifico. Bagni, spugnature, pennellate di metallo e ossidi, che formano i chiaroscuri, le ombre e la luce».

Così Antonella Sassanelli, artista poliedrica e sensibile, descrive se stessa e la sua arte. Nata a Modena nel 1964, cresce a Milano e negli anni ’80 studia recitazione, mimo e danza jazz lavorando contemporaneamente in teatro e in televisione. Negli anni ’90 si concentra prevalentemente sulla scrittura pubblicando racconti, romanzi e poesie che hanno poi preso corpo nei suoi lavori.

Il progetto "Armoniche alchimie", presentato venerdì 12 luglio 2013 presso lo spazio espositivo dell’Associazione culturale ReadyMade, è frutto di un lavoro minuzioso e complesso con il ferro, il metallo più importante per la vita stessa. Elemento ancestrale e alchemico, esso risale alla notte dei tempi e conduce l’uomo alle origini della sua storia.
Le opere con i metalli sono realizzate dall’artista in modo del tutto originale, su supporto cartaceo, mediante la tecnica della “sottrazione” e attraverso il preciso controllo delle reazioni chimiche che conducono alla formazione della ruggine. Le patine generate dalla corrosione della materia determinano interessanti effetti pittorici; e al processo di “scarnificazione” della superficie, guidato e indotto, si contrappone la creazione di nuove forme. Nascono così ritratti, sagome e figure dal sapore primitivo e arcaico e dal potente impatto emotivo.
La mostra sarà aperta al pubblico per le due settimane dal 12 al 25 luglio 2013.



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list