ArteRaku.it - SISMA - Riflesso Condizionato

SISMA

Riflesso Condizionato  dal 11/11/2006 al 11/12/2006

   ()


SISMA Francesco Insinga insaziabile ricercatore di materiali nuovi: resine, gomme, vinile, acciaio, oro, alluminio, approdano sulla tela, a volte in rigorosissimi geroglifici in bianco e nero, altre volte in leggiadre e multicolori segni-sogni: labirinti immaginari dell'anima.
La sua ricerca è un continuum testare risultati: ogni opera è figlia del momento, diversa, originale ed autentica.
Forse la sua anima non è mai paga; egli non si adagia sui risultati e diventa un irrequieto costruttore di sogni: ogni momento è buono per sperimentare nuovi approdi.
Francesco Insinga rappresenta un’anomalia nel panorama dell'arte attuale. Purtroppo tutta la giovane pittura Italiana si adagia su formulette sperimentate che funzionano per il mercato e ne rimane prigioniera per anni, come del resto tutta l'arte italiana del secondo Novecento ha sperimentato senza pudore, invadendo il mercato con mille e mille opere – fotocopia, imprigionando gli artisti nei loro stilemi e obbligandoli ad una produzione quasi industriale di opere tutte uguali. Pochi oggi hanno il coraggio di scriverlo: ma la realtà dell'arte storicizzata è una menzogna colossale, è la negazione assoluta dell'arte stessa.
Occorre ricercare tra i giovani artisti il vero talento: solo un radicale rinnovamento dell'arte potrà rimetterci in competizione con il resto del mondo.
Francesco Insinga ritrova la volontà di mettersi in gioco ogni giorno: una storia scritta con una forte partecipazione esistenziale. E' anomalo che molti fra gli esperti e gli amatori, in un mondo che si evolve e si rinnova, si accontentino di raccogliere “reliquie” di vecchi pittori disincantati. Per Francesco Insinga tutto è giocato sulla fedeltà al lavoro quotidiano che gli consente di riagganciarsi alle emozioni del giorno prima e di continuare il suo lavoro rinnovandosi.
Il vero talento indiscutibilmente è questo: ogni opera una storia, un brandello d'anima con i suoi travagli, le sue gioie i suoi dolori, una pagina nuova d'un magnifico diario che racconterà ai posteri le emozioni d'un'intera vita dell'artista.
Francesco Insinga mira deciso a scrivere questo suo diario, tesse con tenacia sulla tela la sua avventura umana, il suo scandire i giorni senza mai fermarsi.


Virgilio Anastasi



Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list